In un periodo di grandi cambiamenti nel mondo del lavoro e di rinnovamenti contrattuali, A.N.C.S.A. ha il piacere di informare i propri iscritti, che in occasione dell’assemblea straordinaria dei soci di Confimea tenutasi nei giorni 27 e 28 settembre 2017, ha rinnovato la propria partnership con la predetta confederazione italiana di imprese, nel caso specifico, si è manifestata la volontà di entrambe le parti nel proseguire ed incentivare il percorso verso l’identificazione della categoria, l’unificazione contrattuale  e la rappresentatività sotto una delle maggiori confederazioni datoriali nel panorama italiano.

Proprio come accade nei più moderni paesi europei, in cui i sindacati e i datori di lavoro collaborano al fine di progredire sviluppo di impresa e migliorare gli aspetti occupazionali,  l’A.N.C.S.A. è sempre attenta alle problematiche del lavoro sia sotto il profilo datoriale che sotto quello subordinato, per questo ha deciso di manifestare la propria fiducia a Confimea, traendo così benefici dell’organismo bilaterale che sorge all’interno di Confimea  denominato EBG, che si fonda su principi di bilateralità e collaborazione tra la stessa confederazione e il sindacato dei lavoratori UGL.

Siamo certi, quindi, che una politica economica fondata sulla rete imprenditoriale e aiutata fattivamente dalle parti sociali, possa portare innovazione, formazione e  ancor più informazione, che sono le chiavi di volta della crescita,  sarà compito dei poli di rappresentanza innovare il sistema di rappresentatività lavorando insieme alle imprese sul territorio, tutelandole dalla pressione burocratica e aiutandole a creare il nuovo sistema di Reti Imprenditoriali che, oltre a portare innovazione e vantaggi per tutti, creerà sicuramente maggiori risparmi di costi e migliore gestione dei rischi imprenditoriali, questo ha lo scopo di diffondere energia alle imprese e quindi positività per dare anche una svolta e cominciare a fare qualcosa di nuovo, rimettendo in piedi quel sistema produttivo italiano che è fondato sulle piccole e medie imprese come quelle rappresentate nella nostra associazione, che purtroppo attualmente viene poco considerato.

Alla luce di quanto detto e convinti di aver tutelato a pieno tutti i nostri associati, A.N.C.S.A.  resta a Vostra disposizione per illustravi gli aspetti e i vantaggi derivanti da questa collaborazione e qual’ora ve ne fosse la necessità, a divenire interlocutore e intermediario tra Voi e la Confederazione.

 

Il Presidente A.N.C.S.A

Eleonora Testani