Caro collega,

In questo breve periodo di presidenza, ho potuto meglio apprendere e vivere quanto sforzo e quanto impegno c’è dietro ad un progetto associativo.Gli impegni sociali, politici, legali ed operativi, non lasciano spazio a svago ed accendono sempre di più l’essenza della forza e del coraggio necessario al perseguimento ed al raggiungimento di obbiettivi strategici.Tu sai che l’ANCSA è un organismo associativo di fondamentale importanza e lo dimostrano gli importanti obbiettivi raggiunti in passato ed ancor di più i recenti.Sai che nessun altra organizzazione aveva prima d’ora raggiunto il riconoscimento del credito attraverso la “certificazione”;sai che per poter raggiungere il riconoscimento della categoria è stato necessario crearne lo strumento, ed è per questo che l’ANCSA ha contribuito alla creazione ed ha sottoscritto il Contratto Collettivo specifico del Soccorso Stradale;sai che ha intrapreso molteplici azioni legali, per il riconoscimento del diritto alla custodia dei veicoli, per l’aumento delle tariffe penali e quante altre azioni per la regolamentazione del soccorso stradale, con i clienti a bordo e quant’altro;Non pensi che la nostra presenza nelle commissioni prefettizie sia per te una tutela? E questa è per noi una missione perché lo facciamo con la sola forza di volontà!!!Ora non voglio annoiarti, perché queste cose te le ho volute ricordare, solamente perché TU abbia una ragione in più per essere presente al Congresso ANCSA 2018, che si terrà a Riccione presso l’Hotel Mediterraneo in Piazzale Roma, 3 nei giorni 21-22-23 Settembre, per continuare a sostenerci. Presenziare al Congresso non è solamente partecipare ad una vetrina autocelebrativa, ma un’occasione unica per approfondire tematiche del settore, discuterne e adottare opportune iniziative a tutela dei soccorritori anticipando che nel Congresso verranno trattati nuovi ed interessanti argomenti di cui potrai fare tesoro solamente presenziando, partendo dal presupposto che in virtù della sua storia, la nostra associazione rappresenta l’unico interlocutore autorevole nei confronti delle Istituzioni. In questa prospettiva voglio ringraziare l’impegno manifestato dal gruppo di lavoro di cui faccio parte per la collaborazione che vorrò richiedere e rinnovare anche per il futuro, riprendendo una celebre citazione di Ferdinand Foch “L’arma più potente sulla terra è l’animo umano in preda all’entusiasmo”, ed è questo nostro immutato entusiasmo che vogliamo trasmettere a tutti gli associati e non, perché sappiamo che l’organizzazione di un Congresso comporta un gran lavoro, ma siamo certi che verremo ripagati della vostra fiducia e dallo spirito che ci rende parte di un sistema solido ed autorevole.Abbiamo delle sfide importanti da affrontare nei prossimi anni ed il Congresso sarà il punto di partenza per questa nuova stagione.Proprio per queste ragioni ti chiediamo di partecipare dandoci la tua fiducia e il tuo contributo e ricordati che la tua presenza è per noi importante.

Il Presidente

Eleonora Testani